prosciutto cotto piemonte _ cedis

Il Prosciutto Cotto in Piemonte

Il prosciutto cotto appartiene alle produzioni tradizionali del Piemonte che venivano preparate in casa o in piccole salumerie e che hanno poi rapidamente preso la strada dell’industrializzazione.

Il prosciutto cotto piemontese è ricavato dalla coscia del maiale, si presenta generalmente di colore roseo, umido con la tipica forma “a cuore” del coscio di maiale. Per apprezzarne a pieno l’aroma ed il sapore il prosciutto cotto deve essere consumato dopo breve tempo dalla produzione.

Metodiche di lavorazione
La coscia viene tagliata, disossata, modellata lavata e posta in una salamoia dalla composizione variabile a seconda del produttore e della zona di produzione in Piemonte; nella salamoia spesso si utilizzano spezie ed erbe aromatiche tipiche del luogo di produzione, alcuni aggiungono anche essenze di frutta alla salamoia per addolcire il sapore e l’aroma del prodotto finito.

La cottura avviene generalmente a vapore dopo aver posto il coscio in uno speciale stampo metallico. In passato avveniva in acqua bollente.