salumi

Conservare Formaggi e Salumi, i consigli

Ecco qui di seguito alcuni consigli per conservare il più correttamente possibile prodotti alimentari come formaggi e salumi.

  • La zona migliore del frigo, per salumi e formaggi, è quella in alto, cioè la medio-fredda.
  • Formaggi e salumi vanno sempre conservati separatamente.
  • I formaggi a pasta dura possono essere ben conservati avvolti in strofinacci perfettamente puliti di cotone.
  • I formaggi a pasta molle possono essere avvolti nella carta da forno e inseriti in contenitori di plastica (come i tupperware).
  • I formaggi a crosta fiorita (camembert, brie…) vanno conservati nella confezione o nella carta d’acquisto e solo per pochissimi giorni: vanno consumati in fretta.
  • E’ possibile conservare sottovuoto solo i formaggi a pasta dura.
  • Tutti i salumi possono essere conservati sottovuoto.
  • I salumi in tranci e conservati sottovuoto, non perdendo umidità, possono essere conservati in frigo anche per 2 mesi.
  • I salumi affettati iniziano subito l’ossidazione pertanto, anche sottovuoto, possono essere conservati per 5 giorni.
  • I salumi affettati vanno riposti nella parte più bassa del frigo (meno fredda) per evitare che induriscano e conservati in contenitori ermetici, se non sono sottovuoto, oppure avvolgendoli prima in carta da forno e poi ancora nell’alluminio.

 

formaggi, conservare alimenti